mercoledì, 19 dicembre 2012

Inaugurazione Elisuperficie Policlinico Bari

Rassegna Stampa dell'evento 

 

 

Regione Puglia

PRESS Regione

Categoria: Comunicati S. Stampa Presidente

Vendola inaugura il servizio di Elisoccorso del Policlinico di Bari

“Certe volte occorre fare memoria, bisogna ricordarsi che cos’era questo Policlinico: un luogo per anni fermo, bloccato, paralizzato, in cui non partivano i cantieri, una struttura per certi versi piena di criticità e obsoleta. In questi anni, però è diventato il più grande cantiere dell’Italia meridionale”. Così il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola inaugurando questa mattina la nuova pista di atterraggio per l’Elisoccorso del Policlinico di Bari. All’iniziativa hanno partecipato, tra gli altri, l’Assessore alle Infrastrutture strategiche e mobilità Guglielmo Minervini, il Sindaco di Bari Michele Emiliano e il Direttore Generale del Policlinico, Vitangelo Dattoli. “Non c’è millimetro del Policlinico – ha evidenziato il Presidente della Regione Puglia – dove non ci sia stato un lavoro, dove non si sia portata una nuova ventata di modernità nelle infrastrutture, nelle tecnologie e nell’offerta sanitaria. Se solo ci consentissero anche di assumere medici e infermieri!”.

Secondo Vendola “succede a noi quello che dicevano gli anziani: “quando hai i denti, non hai il pane, quando hai il pane, non hai più i denti”. Oggi noi abbiamo un sistema sanitario che è straordinariamente modernizzato, una condizione sanitaria di assoluta qualità e competitiva con molte realtà ospedaliere del Nord, che, tuttavia, rischia di non poter funzionare per carenza di medici e infermieri. Da diversi anni, infatti, grazie alle politiche sbagliate del Governo centrale, ci impediscono, con il blocco del turn over, di immettere il personale necessario per far funzionare queste macchine”. “Oggi – ha concluso Vendola – regaliamo alla Puglia un gioiello assoluto: una rete di elisoccorso, che ha un significato straordinario per la tempestività con cui puoi prestare soccorso. Il Policlinico di Bari diventa così il grande hub da cui può diramarsi un’offerta di emergenza-soccorso di grandissima specializzazione”.

Alcune note tecniche della “Elisuperficie Policlinico”

La nuova “Elisuperficie Policlinico” ha una superficie di 25,40 X 26,40 metri (compresa la Safety Area) ed è a disposizione di tutti i veivoli militari e civili che effettuano il trasporto di pazienti in urgenza (mezzi dei VVFF e elisoccorso in servizio in altre Regioni italiane). Una grande lettera identificativa “H”, alta 3 metri e di colore rosso, al centro di una croce bianca, segnalerà a tutti i veivoli l’agibilità della nuova elisuperficie sul tetto del Padiglione Asclepios. Di notte l’area sarà illuminata da 28 luci perimetrali gialle e 6 luci orizzontali bianche di decollo e approdo e sarà attivo il sistema di guida visiva di planata. L’“Elisuperficie Policlinico” è dotata di un moderno impianto antiincendio automatico e sarà controllata H24 in remoto via satellite, anche tramite telecamere, dalla centrale operativa di Alidaunia. Il personale del Policlinico in servizio presso il Pronto Soccorso ha effettuato un corso di formazione, in collaborazione con Alidaunia, per coordinare tutte le operazioni di trasferimento e presa in carico dei pazienti elitrasportati.

Con l’inaugurazione di questa mattina si attiva un elemento fondamentale della rete Eliportuale Pugliese, che si articola dal sud al nord della regione, nelle località di Melendugno, Supersano, Ospedale Miulli di Acquaviva, Bari Policlinico, Foggia, Celenza Valfortore, San Giovanni Rotondo, Vieste, Peschici e Isola di San Nicola, per assicurare tutte le operazioni di elisoccorso e di protezione civile.

© 2012 Regione Puglia. Tutti i diritti riservati - www.regione.puglia.it